Archivio per la categoria Uncategorized

Buone Feste

Auguri di Buone Feste a tutti i lettori del blog

albero

Lascia un commento

Una “nuova” Biblioteca musicale

Ancona PanoramaOgni tanto arrivano delle buone notizie in un’Italia che, a volte, mi sembra aver allegramente dimenticato quanti e quale possibilità (anche, se non soprattutto, economiche) sarebbe in grado di poter cogliere dalla sua storia culturale, artistica e musicale: è stata, infatti, ufficialmente presentata al pubblico la donazione, stipulata a Camerano nel 2011, dell’Archivio Mancinforte Sperelli al Comune di Ancona. Si tratta di un cospicuo e  importante fondo archivistico e documentario curato nel corso di tutta la sua vita dal Marchese Giancarlo Mancinforte Serafini Sperelli di Camerano (1921-2006): al centro del fondo spicca un’impressionante serie di spartiti musicali (circa 1300) che riproducono l’interesse del Marchese, il quale amava rintracciare spartiti di lavori anche desueti per il solo piacere derivato dall’esecuzione pianistica personale. La qualità e la quantità delle opere presenti all’appello è impressionante e riproduce, di fatto, l’intera storia del teatro in musica, con una particolare attenzione ai capolavori della tradizione europea ottocentesca e primonovecentesca ma anche con una presenza cospicua di opere contemporanee, d’avanguardia nonché straniere: il marchese Giancarlo Mancinforte Serafini Sperelli era un uomo estremamente curioso e dagli interessi variegati, ma comunque paziente e tenace nella ricerca di musiche nuove da leggere e suonare, tanto che quando non riusciva a trovare sul mercato qualche spartito lo ricercava nelle biblioteche chiedendo e ottenendone una riproduzione fotostatica che veniva sempre accuratamente rilegata. Da segnalare nel fondo la presenza di spartiti di opere di area slava di rarissima esecuzione, come La sposa di Messina di Zdenek Fibich, Halka di Stanislaw Moniuszko o Hunyadi Làszlò di Ferenc Erkel, senza dimenticare la colossale Guerra e Pace di Prokofiev, oltre a rarissime partiture originali a stampa del Settecento (Iphigénie en Tauride di Nicolò Piccinni, Oedipe à Colone di Antonio Sacchini, Artaxerxes di Thomas Arne e altri ancora). In aggiunta all’impressionante numero di spartiti pianistici andranno anche segnalati la poderosa collezione di libretti (120 rari, relativi prevalentemente a rappresentazioni marchigiane dei secc. XVIII e XIX, e altri 150 circa editi da Lucca, Ricordi e Sonzogno), miscellanee varie, molti dischi in 33 e 45 giri, oltre a volumi monografici ed enciclopedie specialistiche. Al fondo musicale si aggiunge l’archivio di famiglia, consistente in 30 buste di documenti privati dei secc. XVII-XIX.

Leggi il seguito di questo post »

,

Lascia un commento

Dionilla amazzonica

Chi segue il blog sa che il mio primo libro, Dionilla Santolini diva «inattuale», è disponibile dallo scorso 28 giugno nella serie I Personaggi della Musica della Zecchini Editore. Questa estate ci sono state presentazioni, concerti e una serie di bellissimi eventi, che hanno permesso di ricordare la figura di questa “baffuta” artista, tra cui mi piace ricordare il recital al Teatro Lauro Rossi di Macerata Dionilla Santolini diva “inattuale” – Alla scoperta di una primadonna maceratese con il mezzosoprano Enkelejda Shkosa e il pianista Giulio Zappa con musiche di Rossini, Bellini, Donizetti, Mercadante, Pacini e Verdi tratte dal repertorio della cantante, inserito nel programma del Macerata Opera Festival 2013. Con questo post mi limito a un po’ di autopubblicità ulteriore segnalando che il volume è anche disponibile su Amazon.it.

Dionilla Santolini

, , ,

Lascia un commento

Ferie d’agosto

chiuso-per-ferie-8Il blog è ufficialmente chiuso per ferie agostane fino a settembre, sia perché un po’ di riposo me lo merito. sia perché ci sono da risolvere alcune questioni incompatibili con l’impegno di questo spazio web che, in ogni caso, sono consapevole di aver portato avanti un po’ a singhiozzi nell’ultimo periodo.

Colgo l’occasione per ringraziare tutto il pubblico intervenuto alla serata del 7 agosto dedicata alla mitica baffona Dionilla Santolini, che si è tenuta al Teatro Lauro Rossi di Macerata nell’ambito del Macerata Opera Festival 2013. Ringrazio soprattutto Enkelejda Shkosa e Giulio Zappa che si sono esibiti in un florilegio di splendide arie ottocentesche tratte dal repertorio della diva maceratese. Ringrazio anche tutti coloro che hanno collaborato alla creazione della serata, segnalando, per chi gradisce, il post del Macerata Opera Blog e l’album fotografico (a cura di Lucia T. Sepúlveda) nel profilo facebook del Macerata Opera Festival.

Il blog ripartirà a settembre, anche perché di cose da discutere ce ne sono tante, a cominciare dal controverso Guillaume Tell in scena in questi giorni al Rossini Opera Festival di Pesaro, senza dimenticare un Trovatore maceratese che mi è piaciuto veramente molto, per il quale rimando a questo bel post che mi pare aver perfettamente compreso lo spirito dell’allestimento. Ah, dimenticavo: con Il Resto del Carlino di oggi è in omaggio (almeno nelle Marche) un cd integralmente dedicato alle arie da camera del tolentinate Nicola Vaccaj eseguite dal mezzosoprano Monica Carletti e dal pianista Marco Sollini; una segnalazione che (data la mia insana passione per le arie da camera dell’Ottocento) non potevo mica evitare. Visto poi che lo scrivono tutti (e che voci incontrollate si diffondono) segnalo anche il cartellone del Rof 2014, che si terrà dall’8 al 21 agosto e prevede il debutto pesarese di Aureliano in Palmira con la regia di Mario Martone, l’Inganno Felice, nella ripresa dell’allestimento di Graham Vick del 1994 e Armida con un nuovo allestimento di Luca Ronconi, autore anche di quello andato in scena nel 1993. Credo che sia tutto. A voi la linea e buona estate musicale a tutti.

, ,

Lascia un commento

Macerata Opera Festival – Mercoledì Mania 7 agosto

DIONILLA_JPG

, ,

Lascia un commento

Varie ed eventuali

Ho bisogno di una pausa di riflessione con me stesso, visto che il rapporto con il mio ego è entrato in crisi. Scherzi a parte il blog chiude per ferie anticipate a causa di impegni, imprevisti assolutamente inaspettati e conseguente mancanza della tranquillità mentale minima per la gestione di questo spazio web. Ci si risente a settembre, ma prima ricordo i prossimi appuntamenti del Macerata Opera Festival 2013 a cui interverrò:

  • 24 luglio 2013  – ore 18.30. Presso la Biblioteca Mozzi Borgetti (Sala Castiglioni, Piazza Vittorio Veneto) sarò protagonista di un incontro intitolato Eroi sospesi, Trovatore, Nabucco e Sogni. L’evento è programmato nell’ambito della mostra Sospensioni. Percorsi d’arte in Biblioteca a cura di Ludovico Pratesi e David Miliozzi.
  • 7 agosto 2013 – Doppio appuntamento nell’ambito del Mercoledì Mania del Festival Off. Alle 19.30 un preconcerto al Caffé Venanzetti di Macerata (Galleria Scipione) intitolato Il segreto per esser felici – Un brindisi con Dionilla Santolini e alle 21.30, al Teatro Lauro Rossi, il recital Dionilla Santolini diva “inattuale” – Alla scoperta di una primadonna maceratese con il mezzosoprano Enkelejda Shkosa e il pianista Giulio Zappa.

Qui il cartellone completo del Macerata Opera Festival 2013 e buona estate.

, ,

1 Commento

Dionilla bagnata (e speriamo fortunata)

Grazie a tutti coloro che sono intervenuti ieri all’Incontro con l’autore che si è tenuto ieri presso la Bottega del Libro (C.so della Repubblica, 9, Macerata) con la Professoressa Paola Magnarelli, Francesco Micheli e, ovviamente, il sottoscritto. Abbiamo parlato di Dionilla Santolini diva «inattuale», che dallo scorso 28 giugno è disponibile, nella serie I Personaggi della Musica della Zecchini Editore. Nonostante la pioggia (un temporale pazzesco ci ha costretto a battere in ritirata al coperto) l’incontro è andato molto bene e vorrei ringraziare qui tutto lo staff della Bottega del Libro (in particolare Chiara, Simona e Egidio) che hanno permesso la realizzazione di questo appuntamento, per me molto importante, oltre alla Professoressa Magnarelli e a Francesco Micheli, che sono gentilmente intervenuti con bellissime parole. Ne approfitto per ricordare anche il doppio appuntamento nell’ambito del Mercoledì Mania del Festival Off del prossimo 7 agosto. Alle 19.30 preconcerto al Caffé Venanzetti di Macerata (Galleria Scipione) intitolato Il segreto per esser felici – Un brindisi con Dionilla Santolini e alle 21, al Teatro Lauro Rossi, il recital Dionilla Santolini diva “inattuale” – Alla scoperta di una primadonna maceratese con il mezzosoprano Enkelejda Shkosa e il pianista Giulio Zappa con musiche di Rossini, Bellini, Donizetti, Mercadante, Pacini e Verdi tratte dal repertorio della cantante. Segnalo anche che il 24 luglio alle 18.30 sarò protagonista di un incontro presso la Biblioteca Mozzi Borgetti (Sala Castiglioni, Piazza Vittorio Veneto) intitolato Eroi sospesi, Trovatore, Nabucco e Sogni nell’ambito della mostra Sospensioni. Percorsi d’arte in Biblioteca, a cura di Ludovico Pratesi e David Miliozzi, che si inaugurerà oggi 14 luglio alle 18.30.

Dionilla Santolini

, , ,

Lascia un commento

Parafrasi

Parafrasando il titolo di uno splendido film di Pedro Almodóvar questo è un periodo talmente convulso che mi sento di appartenere, di diritto, alla categoria in questione. Urge una Mozart Therapy decisamente invasiva.

blogger-crisi

Lascia un commento

Happy Birthday Dionilla

Dionilla Santolini - Litografia Macerata 1843200 anni fa (2 aprile 1813) nasceva Dionilla Santolini, mitico contralto maceratese, dalla carriera affascinante e avventurosa, prima interprete di Garzia nella Sancia di Castiglia di Donizetti e storica esecutrice di spartiti rossiniani, belliniani, donizettiani e verdiani, oltre che di Mercadante e Pacini, in una carriera durata oltre 30 anni. La figura di Dionilla è riemersa lo scorso anno grazie alla mostra Violetta, Carmen, Mimì – Percorsi al femminile dallo Sferisterio ai musei civici di Macerata a cura di Francesca Coltrinari, che desidero ringraziare per avermi permesso di riscoprire storie e personaggi (alludo non solo a Dionilla ma a tutte le artiste che sono state protagoniste della mostra) affascinanti e particolari. Un ringraziamento va anche all’assessore Federica Curzi del Comune di Macerata, che è rimasta come me affascinata dalla storia della nostra diva ottocentesca e che mi ha dato una splendida notizia: una via della città sarà intitolata a Dionilla Santolini, come prologo a una serie di iniziative che contiamo di portare a compimento per ricordare come merita questa cantante ingiustamente dimenticata.

, , ,

Lascia un commento

Due anni di Non solo Belcanto

due anniDue anni fa aprivo questo blog sulla piattaforma wordpress. Anche se ultimamente i post sembrano languire alquanto (lo so… lo so… ma sono in procinto di tornare… e spero anche con buone novità 🙂 ) sono orgoglioso di essere arrivato a due anni di attività continuativa.

Questo post mi serve, quindi, per ringraziare tutti coloro che seguono il sito, che hanno cliccato il “mi piace” sulla pagina facebook e che sono followers dell’account twitter di Non solo Belcanto. Spero che i contenuti siano e si mantengano anche in futuro interessanti e piacevoli da leggere. Detto questo ne approfitto anche per scusarmi con quanti dovessero aver ricevuto delle mail di spam dal sottoscritto, dato che ho avuto la casella email vittima di un attacco spam: l’unica spiegazione razionale (e sottolineo RAZIONALE) che ho trovato a questo evento è stato il potere della Forza del destino che ho acquistato mercoledì in edicola.

In ogni caso buon anniversario a Non solo Belcanto e Buona Pasqua a tutti. 🙂

, ,

Lascia un commento

  • %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: